domenica 10 maggio 2009

Se la cosa non fosse un pò tragica forse e dico forse sarebbe comica.

Ciao ragazza intanto per iniziare Buona festa della Mamma a tutte Voi, poi vorrei raccontarVi come ho passato io questo giorno che dovrebbe essere di .......................Letizia, scusate ma se non scrivo scoppio devo pur sfogarmi in qualche maniera e so che voi ci siete.
Prologo
E' da domenica scorsa che ho Piergiorgio con la febbre a 38,5 scende quando gli do la tachipirina o il Nureflex e poi rischizza su, aspetto fino a venerdì per portarlo dal Pediatra, non so dalle vostre parti ma qui è caldamente consigliato dal pediatra l'attesa dei quattro giorni canonici, prima di rompergli le palle, anche perchè di solito in quattro giorni la febbre passa e lui si è risparmiato una visita, pur avendo tuo figlio iscritto nell'elenco dei pazienti e prendendo una tot cifra mensile a prescindere che lo visiti o no.
Finalmente venerdì mi dice che lo posso portare visto che la febbre ce l'ha ancora, ma non il pomeriggio quando visita lui ma al mattino con la sua sostituta, vabbè fa lo stesso la conosco mi sembra scrupolosa accetto e lo porto, chiedendo ovviamente un permesso di un'ora in ufficio.
La tipa lo visita mi rassicura dicendo che è tutto chiuso nelle alte vie, ma che polmoni e bronchi sono liberi da qualsiasi schifezza, in ogni caso mi ordina l'antibiotico.
Inizio subito la terapia antibiotica, e la febbre che fa invece di scendere continua a salire, oggi mi sono stufata e decido di portarlo al pronto soccorso, perchè non è possibile che un bimbo abbia la febbre da una settimana che non scende con niente.
Arriviamo al PS pediatrico, dopo aver fatto la trafila al PS normale, aspetto il mio turno senza fiatare due ore buone, non importa fa niente, finalmente arriva il turno di Giò, entriamo in ambulatorio e la dott. dopo che mi ha chiesto l'anamnesi, mi aggredisce dicendomi che siamo le solite mamma apprensive, che siamo contente solo quando diamo antibiotico ai nostri figli e siamo ancora più felici quando troviamo un dottore che ce lo cambia a nostro piacimento, al che mi sono sentita in obbligo di ribadire che io a mio figlio in 5 anni ho dato due volte l'antibiotico questa è la seconda se posso evito accuratamente i dottori, e sta qua ricomincia con la manfrina,al che si è scocciata pure l'infermiera e le fa "dottoressa dai lo visiti" ci credete man mano che lo auscultava la sua espressione cambiava, mi fa "sa signora sento dei rumori che non mi piacciono niente, da quand'è che ha detto che ha la febbre, da domenica, bhe allora forse è il caso di fare un'emocromo per vedere che non ci siano infezioni in corso, e per farglielo gli han bucato tutte e due le braccine perchè non trovavano la vena, e lui impavido non ha versato una lacrima ma ha spento tante candeline, glielo hanno insegnato quando faceva i vaccini.
Al risultato dell'emocromo ha deciso che forse era il caso di fargli anche una lastra, e lui dopo che il radiologo l'aveva fatta ha chiesto come si chiamava e l'ha ringraziato per la foto, perchè la sua mammma gli ha spiegato che pur essendo domenica quel signore era lì per aiutare le persone in difficoltà.
Responso finale: Focolaio di Broncopolmonite sul polmone Dx e neanche il Sx è messo tanto bene, volevano ricoverarlo ma poi vista la reattività di Giò hanno detto che forse potevamo provare a trattarlo anche a casa, nel frattempo il comportamento della dottoressa nei miei confronti è cambiato.
Allora cari dottori in Pediatria, volevo solo dirvi una cosa, è vero forse noi non avremo una laurea in medicina e forse qualche volta siamo un pò appresive e rompipalle, ma noi lo sentiamo a pelle quando in nostri cuccioli hanno qualcosa che non và quindi non trattateci sempre a priori come quelle che hanno voglia di farvi perdere tempo, meglio una visita fatta bene la prima volta con cura che una seconda quando la situazione è più grave, neanche a noi piace andare dai dottori e al PS:
Un baciotto Martina

10 commenti:

Merybi ha detto...

Carissima Martina ... che domenica allucinate .... e che festa della mamma!!!!!!
E' capitato anche a mia figlia, all'epoca aveva 11 mesi ....come al tuo Giò ... tachipirina e scendeva la febbre e dopo 4 ore risaliva sempre oltre i 39°..... e per scalogna era la prima settimama dell'anno ... stessa trafila ...con il pediatra di turno (non il mio) lei si agita per nulla.... è normale ... vedrà che la febbre scenderà ecc. ecc. il giorno dell'epifania la febbre era salita a 39,9 al che la portiamo in pediatria ... e una def.... di infermiera mi tratta da schifo .... sai che goduria anche per me recarmi in ospedale in un giorno di festa??? Per fortuna che una dottoressa quando le ho spiegato che con nulla la febbre scende, mi dice di fare l'esame delle urine .... bingo .... infezione urinaria causa il reflusso ... e altro che non mi viene il nome.... conclusione ... portata a Trieste, al Burlo per un esame che solo li facevano e alla fine ha preso una specie di antibiotico ogni 3 giorni + vitamine per 11 dico 11 MESI!!!!
Scusa del mio bla bla ... le mamme capiscono d'istinto quando un suo piccolo non sta bene!!!!!
Ti sono vicina con il cuore!!!
ciao
Lilia

Stefy ha detto...

ciao marty...come ti capisco...e' successo anche a me (che peraltro sono la regina delle NON apprensive) quando la cami aveva 22 mesi....notare che l'hanno poi ricoverata...eppure...stesso trattamento subito da te!!
Mi auguro che il tuo bimbo stia meglio..che e' la cosa piu' importante..
ti abbraccio
stefy

Simmypig ha detto...

Ti abbraccio forte e ti mando un caloroso bacio piggoso per il tuo piccolo...un augurio di pronta guarigione! Questa è l'italia perchè se i pediatri FACESSERO diagnosi METICOLOSE non si arriverebbe a certe ALLUCINANTI SITUAZIONI. io sono fortunata la mia pediatra ascolta le mie preoccupazioni e le mie intuizioni: dice sempre il primo medico dei vs. figli siete voi..sante parole non credi?

elencec ha detto...

io non capisco perchè ai dottori non fanno fare anche un corso di PSICOLOGIA!!
insomma, già c'ho la mia buona preoccupazione da mamma, e tu pure mi maltratti??????
un esempio?
quando è nata la mia prima figlia, essendo un po' piccolina e avendo dei rigurgiti, l'hanno spostata in un altro ospedale dotato di neonatologia.... io invece sono rimasta ricoverata nell'ospedale dove ho partorito...
dopo due giorni mi sono fatta dimettere e sono andata alla neonatologia per vedere la mia bimba....
parlo con la 1° dottoressa, che mi dice: "signora, se la bambina stava bene era a casa mica qui"
che mazzata, ero in crisi nera!
fermo un dottore diverso, che invece mi dice:
"signora, non c'è niente di grave, più che altro per precauzione preferiamo tenerla qui un paio di giorni"
E CHE CAVOLO, vuoi mettere la differenza?!?!?!?!
non metto in dubbio che fare il medico sia stressante, che ci siano orari massacranti e magari a volte tutti chi più chi meno abbiano le palle girate!
ma un minimo di comprensione!!!!!

Manuela ha detto...

Io non ho avuto figli, ma l'esperienza che ho avuto in ospedale con mia madre in fase terminale mi ha segnata ed ho pochissima fiducia nei medici e nei paramedici al di sotto dei 70 anni..
scusate ma io dico sempre i medici sono tutti bravi finchè ci azzecchano...
Auguri per il tuo cucciolo!

Iaia ha detto...

Se tutti pensassero che quando lavorano si trovano solo momentaneamente dall'altra parte e che nella vita tutti abbiamo le nostre difficoltà e preoccupazioni, forse le cose andrebbero un pochino meglio.
Un abbraccio...Iaia.

Apple ha detto...

Carissima.......sono allucinata!!!!!!!!Mi dispiace x il tuo piccolo......spero si stia riprendendo!!!!!!!!Baciotti e buona guarigione!Mela.

bettin ha detto...

Ma che esperienza....non so come hai resistito e non li hai letteralmente sommersi di insulti....!!!!!Io,per il momento,sono stata molto fortunata e non ho quasi mai avuto problemi......ma non so se avrei reagito così pacatamente!!!!!!
Mi auguro che le cose stiano migliorando.
Un grande bacio ad entrambi!Betta

pennipenny ha detto...

Ciao MArtina, felicissima di conoscerti! Il mio pediatra è burbero e scontroso! Ogni volta che vado nn so mai come mi risponderà, però ci siamo capiti subitissimo: se chiamo qualcosa che nn va c'è e le piccole le visita subito e se hanno la febbre alta passa lui a casa nostra!!!
Io lo so se c'è veramente qualcosa che nn va (cuore di mamma!!!) e lui per fortuna si fida!
BAciotti e ti tengo d'occhio
Penny

FATACANTERINA ha detto...

ciao Mertina
la stessa cosa è capitata anche a me con mia figlia di neanche 2 anni
dal 29 aprile febbre che è salita anche a 41.1 nonostante l'antibiotico
immagina la mia paura quando l'ho sentita tremare e vedevo ch non si reggeva in piedi, era un tremore interno...mi aspettavo le convulsioni da un momento all'altro
anhe la mia pediatra mi dice di aspettare tre giorni ma nel frattempo vuole sentirmi al telefono per vedere che non ci siano peggioramenti (di solito è questo il suo iter). Questa volta, quando l'ha visitata non ha sentito nulla ai polmoni ma non ci ha voluto mettere la mano sul fuoco visto che nei due giorni successivi mia figlia continuava ad avere febbre altissima
e mi ha mandata lei a fare la lastra perchè temeva un focolaio di broncopolmonite come al tuo Giò
fortunatamente la mia Ale aveva solo bronchite e con antibiotico a raffica è migliorata
so come ti senti, io sono fortunatissima perchè la mia pediatra è in gamba e perchè mio cognato...è medico..ma mi rendo conto che magari un'altra mamma possa avere molte difficoltà
un bacio al piccolo
parola di fata